box-col-12

Camino aperto tradizionale vs caminetto moderno:
i vantaggi delle tecnologie attuali

Camini aperti: perché andrebbero evitati

I camini aperti sono focolari a fiamma libera, senza vetro, ancora presenti in molte case, sia tradizionali che di nuova costruzione. Il camino aperto andrebbe considerato un oggetto d’arredo, da accendere molto di rado per godere della funzione decorativa della fiamma o per cucinare saltuariamente sulle braci. Non andrebbe inteso, invece, come una soluzione di riscaldamento, perché lo scarso rendimento e le alte emissioni di particolato rendono il camino aperto non soltanto un costoso sfizio, ma anche un serio problema per l’inquinamento atmosferico.

Per quanto bruci un combustibile naturale e “carbon neutral” come la legna, il camino aperto, non avendo alcun sistema di ottimizzazione della combustione, diventa una fonte rilevante di emissione di polveri sottili e altri composti indesiderati, al punto che in aree ad alta densità urbana e ad alto inquinamento dell’aria l’accensione di focolari a fiamma libera è addirittura vietata. Si vedano a questo proposito i regolamenti vigenti in Germania e le delibere emanate nel 2016 dalla Regione Lombardia e dalla Regione Veneto in Italia, oppure nella zona metropolitana di Parigi.

camino-aperto
camino-moderno

Caminetti moderni: una valida soluzione

Il caminetto moderno ha il focolare chiuso da un vetro temperato e il calore prodotto al suo interno, anziché essere disperso nella canna fumaria, viene recuperato tramite particolari accorgimenti e re-immesso nell’ambiente domestico tramite bocchette di areazione. In questo modo, il potere calorifico della legna viene sfruttato in modo più efficiente ed economico. È per questo che i caminetti moderni, a parità di legna utilizzata, scaldano di più e sono meno inquinanti rispetto ai camini standard a camera aperta.

I caminetti moderni, studiati ad hoc per garantire una combustione efficace e pulita, garantiscono alti rendimenti e basse emissioni. I rendimenti, che nel camino aperto arrivano appena al 15-30%, raggiungono l’80-90% nei caminetti moderni e i livelli di emissioni di particolato sono più di otto volte inferiori.

Per conoscere tutti i nostri modelli di camini moderni a legna visita questa pagina.

 

Caminetti moderni a pellet: i vantaggi

Utilizzando il pellet al posto della legna, inoltre, il camino moderno può offrire un’ulteriore 10% di riduzione del livello di emissioni nocive. È stato calcolato, ad esempio, che la semplice sostituzione di camini aperti a legna o di stufe a legna obsolete con prodotti a pellet innovativi si otterrebbe una riduzione delle emissioni di PM10 di oltre l’80%.

Oltre al lato ecologico, il camino moderno a pellet offre numerosi vantaggi pratici, legati soprattutto alla possibilità di programmare accensione e spegnimento secondo i propri orari e le proprie necessità. Anche lo stoccaggio del combustibile è molto più semplice, perché per i sacchi di pellet occupano meno spazio e non sporcano.

Per conoscere tutti i nostri modelli di camini a pellet visita questa pagina.

camino-moderno-a-pellet