Crediti

Prodotto: Stufa a pellet ventilata Cute

Progetto: Studio Representa, Cordenons (PN)

Installazione: Zanette, Sacile (PN)

stufa-a-pellet-in-ufficio-14

Il progetto

 

Lo studio di grafica e comunicazione Representa è stato ricavato nella soffitta di una casa di campagna tradizionale, un semplice edificio in muratura circondato da campi e fattorie.

I due soci hanno curato in prima persona la ristrutturazione, occupandosi di tutti i lavori necessari, dalla posa del parquet in rovere naturale al recupero delle pareti, che sono state dipinte di bianco lasciando a vista il laterizio originale.

Lo spazio ricavato, 100 metri quadri totali, si sviluppa soprattutto in altezza e nel punto più alto raggiunge i 4,5 metri. Del soffitto originario sono state recuperate le travi in rovere, restaurate e trattate a cera.

120 m 3

VOLUME
RISCALDATO

Le stufe

 

Non essendoci alcun impianto di riscaldamento preesistente, i due soci hanno pensato ad un’alternativa più ecologica e contemporaneamente estetica per riscaldare l’open space.

Il riscaldamento a pellet è sembrato a entrambi un’ottima soluzione per conciliare la bellezza di una fiamma naturale con un sistema di riscaldamento pratico da gestire ed efficace.

Le due stufe sono state installate ai lati opposti dello studio, una accanto al tavolo riunioni e l’altra nella zona in cui lavorano i due dipendenti.

1

SACCHI DI PELLET
AL GIORNO
PER CIASCUNA STUFA

Nessuna stufa ci sembrava adatta allo stile che avevamo creato. Il design di Cute, invece, ci ha convinto subito. La sua fiamma crea un senso di casa, i clienti si rilassano e chiudere i progetti diventa più facile.

– Nicola Benedetti, graphic designer

RENDIMENTO

Gli ambienti riscaldati

 

Lo studio è uno spazio unico, aperto sugli alti soffitti e separato soltanto da un volume centrale, adibito a magazzino.

Nell’arredamento e nelle finiture si ritrovano tocchi in stile industriale, come le porte in metallo laccate in rosso lucido, il colore istituzionale dello studio, che contrastano con il total white scelto per pareti, arredi e scrivanie.

Anche da spente, le due stufe, con le loro linee arrotondate, contribuiscono a rendere più morbido e accogliente l’intero ambiente.

Una volta accesi, i focolari delle stufe diffondono una luce calda e avvolgente, mantenendo una temperatura costante intorno ai 23°C in ogni punto dello studio.

L’utilizzo quotidiano

 

La possibilità di programmazione è fondamentale in un ambiente di lavoro. Le stufe vengono programmate in modo che si accendano da sole intorno alle sei del mattino. All’arrivo dei grafici, tra le 8.30 e le 9:00, lo studio è già caldo e accogliente.

La ventilazione viene mantenuta a livello 1 o 2, in modo che la distribuzione del calore avvenga in modo veloce ed uniforme. Grazie al buon isolamento, le stufe scaldano efficacemente anche in modalità “No-Air”, ossia con ventilazione spenta e diffusione del calore per semplice convezione naturale.

La sera, ogni due giorni, viene effettuata la pulizia del braciere con un aspiratore, un’operazione che non impegna più di un quarto d’ora. Il rabbocco del serbatoio pellet, invece, avviene tutti i giorni, prelevando un sacco per ciascuna stufa dal magazzino ricavato in centro stanza.

La particolarità

 

Oltre al design essenziale, Cute offre una fiamma più ampia e naturale rispetto alle altre stufe a pellet sul mercato.

L’effetto calmante del fuoco della stufa, posizionata proprio accanto alle scrivanie, aiuta la concentrazione e stimola la creatività.

stufa-a-pellet-in-ufficio-15

TI È PIACIUTO? CONDIVIDI!

FacebookTwitterEmailGoogle+Pinterest

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE