Incentivi: il bando della Regione Lazio

regione-lazio-bando

La Regione Lazio ha varato un programma di contributi per incentivare la sostituzione di apparecchi a biomassa poco efficienti (Determinazione 11 ottobre 2017, n. G13781).

 

Secondo il bando, è previsto un contributo a fondo perduto pari al 60% della spesa sostenuta per la sostituzione del vecchio apparecchio con una stufa, una caldaia o un camino di ultima generazione, anche con l’aggiunta di pannelli solari termici ed elettrofiltri.

 

Sono ammissibili gli interventi realizzati in unità immobiliari localizzate nel territorio del Lazio, il cui costo complessivo non superi i 10.000 Euro.

 

È possibile presentare la domanda a partire dal 17 ottobre 2017 e fino a esaurimento della dotazione complessiva, pari a 4 milioni e 850 mila euro.

 

Maggiori informazioni sulle modalità di presentazione delle domande e tutti i documenti da scaricare sono disponibili sul sito della Regione Lazio.

 

ATTENZIONE! Questa sovvenzione non è cumulabile con le altre forme di agevolazione previste a livello nazionale, come come ad esempio il Conto Termico e le agevolazioni fiscali per riqualificazione energetica o ristrutturazione edilizia.

Quali sono i prodotti MCZ che possono accedere a questo contributo?

Secondo il bando della Regione Lazio i generatori a biomassa installati in sostituzione devono avere potenza nominale inferiore a 35 kW e devono possedere i requisiti minimi di qualità previsti per la detrazione fiscale del 65%.

 

Pertanto, potete sostituire il vostro vecchio apparecchio a biomassa (caldaie, stufe, termocamini, alimentati ciocchi, cippato, bricchette, pellets, ecc.) con moltissimi modelli a pellet o a legna a marchio MCZ. Grazie ad un’attenta progettazione, infatti, quasi l’intera gamma MCZ garantisce un rendimento superiore all’85% e rispetta i limiti più restrittivi di emissioni.